Tag: apple

Sistemi, Software

Mac: aggiorniamolo a Sonoma

Ecco le principali novità per i Mac di Apple con l’arrivo di macOS Sonoma per tutti i dispositivi!

Apple ha rilasciato a settembre passato il nuovo aggiornamento di macOS Sonoma per i computer Mac. Questa versione del sistema operativo desktop non introduce cambiamenti radicali come lo scorso anno, ma presenta comunque numerose funzionalità che migliorano l’esperienza globale del sistema. Ecco un’anteprima delle sue caratteristiche principali.

mac

A settembre è stato rilasciato da Apple il nuovo aggiornamento di macOS Sonoma, una versione del sistema operativo desktop per i Mac. Anche se, simile all’anno precedente, non introduce cambiamenti rivoluzionari, propone comunque numerose funzionalità che contribuiscono a migliorare l’esperienza globale del sistema. Di seguito, sono elencate tutte le novità che gli utenti troveranno una volta completato l’aggiornamento a macOS Sonoma sui propri Mac.

Le novità

Salvaschermo

Arrivano centinaia di nuovi salvaschermo che si caratterizzano ora per il fatto che vengono proposti in slow-motion con splendidi panorami di tutto il mondo.

Interessante poi il fatto che, nel momento in cui si farà login con il proprio account, l’ultimo fotogramma dello slow-motion diventerà direttamente lo sfondo della propria Scrivania. Chiaramente, questi nuovi salvaschermo possono creare un effetto davvero spettacolare su display ampi.

Widget a go-go!

Con macOS Sonoma, i widget vengono integrati direttamente nella Scrivania del Mac. Ora è possibile selezionare i widget desiderati dalla nuova galleria widget e posizionarli direttamente sulla Scrivania.

Questo permette di accedere facilmente ad una varietà di funzionalità, come l’ascolto di Podcast, il controllo delle luci della camera, e altre azioni, con un semplice clic. Quando si apre un’app o una finestra, o si utilizza Stage Manager, i widget rimangono in secondo piano e diventano trasparenti per non distogliere l’attenzione. Inoltre, se si cambia lo sfondo, i colori dei widget si adattano istantaneamente.

Grazie a Continuity, non è necessario installare le relative app, poiché è possibile aggiungere direttamente alla Scrivania tutti i widget già presenti sull’iPhone.

Videoconferenze

Con l’introduzione della nuova Modalità Sovrapposizione su macOS Sonoma, è possibile rimanere visibili anche durante la condivisione dello schermo. Questa modalità offre due opzioni: una sovrapposizione grande e una piccola.

Nella sovrapposizione grande, chi partecipa alla videoconferenza rimane al centro dell’attenzione, mentre lo schermo condiviso appare accanto in un riquadro su un livello separato in secondo piano. In questa modalità, è possibile muoversi, camminare e parlare davanti ai contenuti che si stanno presentando.

Nel caso si scelga la sovrapposizione piccola, il volto appare all’interno di un piccolo cerchio che si sposta sullo schermo condiviso. Questo consente di presentare il proprio lavoro spostando il cerchio accanto ai punti che si desidera evidenziare. Inoltre, sono disponibili effetti speciali per animare e riempire lo schermo con divertenti effetti 3D in realtà aumentata, come cuoricini, coriandoli e altro ancora.

Messaggi

Nel nuovo macOS Sonoma, è stata migliorata la ricerca dei messaggi, consentendo di trovare immediatamente il messaggio desiderato combinando più filtri per restringere la ricerca in modo rapido ed efficiente.

Aggiunta una nuova freccia che permette di saltare direttamente al primo messaggio non letto di una conversazione, e scorrendo verso destra su qualsiasi messaggio è possibile rispondere rapidamente. Ora è anche più semplice condividere la propria posizione direttamente su Mappe senza dover uscire dall’app Messaggi.

Password e Safari

Anche per quanto riguarda macOS Sonoma, come per gli altri sistemi operativi, sono stati introdotti i Profili su Safari. Questa funzionalità consente di separare il lavoro dal tempo libero, consentendo a ciascun profilo di avere la propria cronologia, estensioni, gruppi di pannelli, cookie e preferiti distinti dagli altri profili. Il passaggio da un profilo all’altro sarà reso ancora più facile e immediato.

Per quanto riguarda il lato ricerche su macOs Sonoma, ci sono sei cambiamenti significativi, offrendo suggerimenti più pertinenti e facili da leggere, rendendo l’esperienza di navigazione ancora più rapida e intuitiva.

mac

Introdotta inoltre la possibilità di aggiungere le web app direttamente al Dock. È possibile fare ciò direttamente dal menu File, rendendo così i siti web accessibili come se fossero app native. Una volta aperti, questi siti web appariranno con una finestra simile a quella delle app tradizionali, dotate di una barra degli strumenti semplificata. Inoltre, le web app possono ricevere notifiche e possono essere accessibili come qualsiasi altra app sul sistema.

Anche in macOS Sonoma è presente un nuovo pannello che consente di accedere alla propria collezione di Adesivi Live e Memoji, integrandoli in un’unica posizione comoda. Implementato un sistema di sincronizzazione tramite iCloud per gli adesivi, consentendo di trovarli disponibili su iPhone, iPad e Mac in modo uniforme.

Note e PDF

In macOS Sonoma, c’è la possibilità di compilare i moduli PDF al volo utilizzando l’inserimento automatico. Questo significa che è possibile utilizzare le informazioni salvate nei Contatti per compilare rapidamente un PDF o una scansione di un documento in modo sicuro.

Inoltre, è possibile visualizzare un PDF a larghezza intera direttamente in Note e navigare tra le pagine con un semplice clic. Inoltre, è ora possibile raggruppare più PDF in una singola nota, consentendo di avere tutti i documenti correlati a portata di mano.

In macOS Sonoma, è possibile trasferire facilmente il contenuto di una nota a Pages facendo clic sul pulsante Condividi. Una volta in Pages, si avrà la possibilità di eseguire molte azioni, come cambiare il font, ridimensionare le immagini e aggiungere video, trasformando così semplici appunti in un documento più articolato.

Funzione di accessibilità potenziate

macOS Sonoma presenta una gamma di nuove funzionalità di accessibilità che ampliano ulteriormente le possibilità di personalizzazione del Mac. Per gli utenti con difficoltà uditive, i dispositivi acustici “Made for iPhone” possono essere collegati al Mac per gestire telefonate e contenuti multimediali, mentre il Live Speech consente alle persone non udenti di digitare e dare voce ai propri pensieri durante le conversazioni e le telefonate.

Nuovi suggerimenti fonetici per tutti coloro che hanno disabilità fisiche o motorie, l’utilizzo di Voice Control su Mac per dettare o modificare testi è reso più efficace grazie a tali suggerimenti. Per supportare le persone con disabilità cognitive, le immagini animate come le GIF in Messaggi e Safari possono essere automaticamente messe in pausa. Le persone con problemi di vista possono personalizzare la dimensione del testo nelle app per Mac e utilizzare Xcode con VoiceOver, il lettore di schermo integrato, per facilitare lo sviluppo di software accessibili.

Altre novità

Le nuove liste della spesa intelligenti in Promemoria semplificano le visite settimanali al supermercato, consentendo agli utenti di organizzare le liste in sezioni e disporle orizzontalmente con una nuova vista a colonne per una maggiore chiarezza e praticità.

I software che utilizzano l’intelligenza artificiale richiedono ora meno risorse e sono più veloci, migliorando l’efficienza complessiva del sistema. Funzionalità migliorate semplificano la gestione degli allegati in Mail, mentre il ripristino dei Mac collegati in DFU è stato reso più semplice. I memo vocali sono ora cifrati su iCloud per una maggiore sicurezza e privacy dei dati degli utenti. Inoltre, sono state apportate importanti migliorie su fronti privacy e sicurezza per garantire una migliore protezione dei dati degli utenti.

Come eseguire l’aggiornamento a macOS Sonoma

Per aggiornare a macOS Sonoma, è sufficiente aprire le Impostazioni di Sistema, selezionare la sezione “Generali” e poi “Aggiornamento Software”. Qui, dopo aver verificato la disponibilità di aggiornamenti, sarà possibile fare clic su “Aggiorna ora” per avviare il processo di aggiornamento.

Se il tuo Mac è compatibile con l’ultimo sistema operativo, vedrai un’opzione che ti consente di eseguire l’aggiornamento gratuitamente. I Mac compatibili includono:

  • iMac 2019 e seguenti
  • iMac Pro 2017 e seguenti
  • MacBook Air 2018 e seguenti
  • MacBook Pro 2018 e seguenti
  • Mac Pro 2019 e seguenti
  • Mac Studio 2022 e seguenti
  • Mac mini 2018 e seguenti

    Contattaci subito

    LEGGI ANCHE:

    Hardware, Technology

    Il Mac compie 40 anni!

    Era Il 24 gennaio 1984 quando Apple presentò al mondo il primo Mac, il computer “che sorride” e che ha trasformato la storia della tecnologia e influenzato la vita di milioni di persone.

    Il Mac compie 40 anni

    Il 24 gennaio 1984, un giorno che sarebbe entrato nella storia della tecnologia, Apple presentò al mondo il primo Macintosh, un computer che avrebbe rivoluzionato il modo in cui le persone interagiscono con la tecnologia. Oggi, il Mac compie 40 anni e celebriamo il suo impatto duraturo sulle nostre vite.

    All’epoca del suo lancio, il Macintosh era considerato un prodotto all’avanguardia e un vero e proprio pioniere. La sua interfaccia utente grafica e il mouse erano concetti completamente nuovi, introducendo un’esperienza di utilizzo intuitiva e accessibile che avvicinava le persone al mondo dei computer.
    Il Macintosh ha reso il concetto di “drag and drop” familiare a tutti, semplificando le operazioni di copia, spostamento e cancellazione dei file; ed era pensato per il trasporto, con una maniglia in dotazione.

    Ma il Macintosh non era solo una macchina dotata di una potente interfaccia utente: era un simbolo di creatività e innovazione! Dal suo design unico e riconoscibile all’iconica campagna pubblicitaria “1984” al Super Bowl, il Macintosh ha catturato l’immaginazione delle persone e ha cambiato la percezione dei computer come strumenti freddi e complessi.

    Scelta creativa

    Nel corso degli anni, il Mac ha continuato a evolversi, introducendo nuove caratteristiche e migliorando le prestazioni. La famiglia di prodotti Mac è diventata una scelta popolare per professionisti creativi, studenti, aziende e utenti domestici. La facilità d’uso, la stabilità del sistema operativo macOS e l’integrazione perfetta con l’ecosistema Apple hanno reso il Mac una presenza predominante nel panorama dei computer personali.

    Oltre ad essere una macchina amata dai consumatori, il Mac ha influenzato profondamente il settore della tecnologia. Il suo impatto si fa sentire ancora oggi, con molti dei concetti introdotti dal Macintosh che si ritrovano in altri dispositivi e sistemi operativi.
    La sua eredità si riflette nelle interfacce degli iPhone, dei iPad e di molti altri dispositivi, caratterizzati da iconografie intuitive, touch screen e ambienti multitasking.

    mac, tab

    Alla soglia dei suoi 40 anni, il Mac continua a rimanere al passo con i tempi, adattandosi alle esigenze degli utenti moderni. Dai potenti Mac desktop alle leggere e versatili linee di MacBook, il Macintosh rimane uno dei riferimenti nel mondo della tecnologia.

    Continua trasformazione

    Mentre celebriamo il 40º compleanno del Mac, riflettiamo sul suo impatto duraturo e sulla sua capacità di trasformare la nostra vita quotidiana. Dall’esplosione di creatività permessa dai software di editing fotografico e video, alle infinite risorse di apprendimento accessibili dai più giovani, il Mac ha aperto un mondo di possibilità senza precedenti.

    Auguri per questi primi 40 anni e grazie per averci arricchito con la tua presenza nel mondo della tecnologia!

      Contattaci subito

      LEGGI ANCHE:

      Applicazioni, Smartphone

      Poste: Come Saltare la Fila

      Sei stanco di stare ore ed ore in fila alle Poste? E’ possibile evitarlo, nessuna magia e nessuna furbizia, solo la comodita’ portata dai nostri Smartphone

      Prenotiamo un appuntamento

      Organizzare un appuntamento presso il consueto ufficio postale diventa un’esperienza più agevole grazie al cellulare e all’app ufficiale. La coda negli uffici postali, talvolta, può trasformarsi in una delle situazioni più frustranti nella nostra società “smart”. Viviamo in un mondo in cui il tempo è prezioso, e trascorrere ore con altre persone per compiere operazioni banali allo sportello postale non si allinea con la nostra esigenza di ottimizzazione del tempo, potenzialmente generando stress.

      Fortunatamente, Poste Italiane ha introdotto un sistema di prenotazione appuntamenti accessibile sia dal sito web che dall’app omonima. Quest’ultima è disponibile per dispositivi Android e iOS, offrendo una serie di servizi pratici. Per l’accesso, è possibile utilizzare le stesse credenziali del sito www.poste.it o una Poste ID SPID.

      l’App Poste

      L’app Ufficio Postale (PT) è essenziale per prenotare un appuntamento, trasformando lo smartphone in un ufficio postale digitale. Riconoscibile dal pittogramma giallo con la scritta PT, offre la possibilità di eseguire varie operazioni da casa, come la compilazione di bollettini, la scrittura e l’invio di lettere, la prenotazione del ritiro pacchi e le ricariche sulle Postepay.

      Tuttavia, in alcuni casi, la visita fisica all’ufficio postale potrebbe essere inevitabile. In questi casi, invece di temere lunghe code, è disponibile una soluzione: una vasta gamma di servizi digitali che permettono di gestire le Poste in modo completamente digitale, compresa la possibilità di scrivere direttamente sul sito o sull’app e inviare le comunicazioni. Poste Italiane offre anche servizi bancari attraverso app dedicate come Banco Posta, Postepay (Connect ed Evolution), Ufficio Postale e PostelD. La trasformazione digitale delle Poste Italiane rappresenta una significativa evoluzione nel settore postale, offrendo servizi innovativi e più efficienti sia per i clienti privati che per le aziende.

      Per usufruire dei servizi digitali e della prenotazione degli appuntamenti, è necessario seguire una procedura di registrazione e completare tutte le verifiche richieste dall’app. Assicurandosi di inserire correttamente numero di telefono e indirizzo email, si riceverà la conferma delle prenotazioni direttamente dalle Poste.

        Contattaci subito

        Applicazioni, Smartphone, Social media

        Threads: il nuovo social di Meta

        Threads, il recente social network di Meta, sarà operativo in Italia entro pochi giorni. Il social network di Meta, in competizione con X, ex Twitter, sarà accessibile anche nel nostro Paese, prevedendo un aumento di utenti secondo quanto riportato dal gionale americano Wall Street Journal.

        Cos’è Threads?

        Prevalentemente noto negli Stati Uniti, Threads è un social network introdotto da Meta per competere, date anche le somiglianze, con X. Questa piattaforma, in passato nota come Twitter, è ora sotto la proprietà di Elon Musk, e sta attraversando un periodo turbolento viste le direzioni prese.

        Il gigante tecnologico guidato da Mark Zuckerberg sta cercando di trarre vantaggio da questa situazione evidente di difficoltà. Sebbene Threads sia stato lanciato in diversi mercati, non è ancora disponibile in Europa. La ragione di ciò era legata alla mancata conformità alle normative dell’Unione Europea in merito ai requisiti riguardanti la privacy.

        Threads in Italia

        A dicembre, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Threads sarà disponibile anche in Italia. Nonostante abbia perso parte del suo fascino iniziale, il social network potrebbe sperimentare un’inversione di questa tendenza nei prossimi giorni, aprendo le porte agli utenti dei paesi dell’Unione Europea.

        Gli utenti avranno la possibilità di consultare la piattaforma Threads anche senza avere un account attivo e, naturalmente, potranno interagire direttamente con gli altri iscritti creando il proprio profilo.

        La recente introduzione della capacità di eliminare un account Threads senza la necessità di chiudere obbligatoriamente anche l’account Instagram associato è ben accolta dall’Unione Europea.

        Secondo l’analista Debra Aho Williamson, questa nuova fase potrebbe portare a nuovi picchi di traffico per il social di Meta, con circa 40 milioni di nuovi account previsti entro il 2024.

          Contattaci subito

          Applicazioni, Smartphone, Software, Tech

          Google Drive: Aggiornamento Importante

          Negli ultimi giorni, è stato rilasciato un’aggiornamento dell’app Google Drive.
          Questo aggiornamento ha coinvolto la funzione di scansione dei documenti, che ha portato a una rielaborazione dell’interfaccia grafica e all’introduzione di nuove funzionalità specifiche. Fino a quel momento, la possibilità di utilizzare lo scanner non era estesa a iOS/iPadOS. Tuttavia, grazie all’ultimo aggiornamento, questa lacuna è stata finalmente colmata.

          Aggiornamento Apple

          Nelle ultime ore, l’app Google Drive per Apple è stata oggetto di un aggiornamento significativo, includendo ora la tanto attesa funzione di scansione documenti. Per utilizzarla, è sufficiente premere il tasto dedicato alla fotocamera, posizionato sopra il simbolo (+) nell’angolo in basso a destra della schermata principale.

          Una volta premuto il tasto, viene attivato un mirino che può eseguire la scansione, mentre nella parte inferiore è possibile optare anche per l’acquisizione manuale. La fotocamera aiuta a posizionare il documento per ottenere una scansione di qualità ottimale. Basta toccare l’anteprima per regolare i bordi, ruotare l’immagine e applicare filtri come Colore, Scala di grigi, Bianco e nero e Foto. È possibile scannerizzare anche documenti composti da più pagine.

          Per completare il processo, è sufficiente toccare il tasto “Salva”, e l’app sfrutterà l’apprendimento automatico per suggerire un titolo pertinente. Inoltre, Google Drive potrebbe suggerire automaticamente se si tratta di una ricevuta e aggiungere l’ubicazione del negozio. Naturalmente, è possibile decidere dove salvare il PDF prima del caricamento.

          Il cambiamento

          Questo funzione essenziale finalmente non è più solamente limitata ai dispositivi Android ma è divenuta disponibile anche per i prodotti di casa Apple. Un importante aggiornamento che si è fatto attendere a lungo ma finalmente da la possibilità agli utenti Apple di scannerizzare i propri documenti e condividerli facilmente.

            Contattaci subito

            LEGGI ANCHE:

            Hardware, Intelligenza artificiale, Smartphone, Tech, Technology

            Ai Pin: l’alternativa allo Smartphone

            Per mesi, una strana visione ha incuriosito un poliziotto di San Francisco, regolarmente schierato fuori dagli uffici nel centro della città della startup Humane. Da quella porta sono emersi dipendenti con un piccolo dispositivo quadrato fissato al petto, simile alla telecamera indossabile, più ingombrante, fornita dal dipartimento. “Mi chiedo cosa siano quei dispositivi”, ha detto l’ufficiale quando WIRED ha visitato l’azienda la scorsa settimana.

            La rivelazione del gadget di Humane

            Oggi, la curiosità sul gadget di Humane è finita. L’azienda sta parlando del suo dispositivo high-tech progettato per essere fissato a una camicia o a una blusa, una soluzione che Humane spera possa diventare accettata tra le persone che non sono agenti giurati, come indossare auricolari wireless o smartwatch.

            Le caratteristiche di Ai Pin

            Il dispositivo di Humane, chiamato Ai Pin, può scattare foto e inviare messaggi, utilizza un raggio laser per proiettare un’interfaccia visiva sulla mano di una persona e include un assistente virtuale che può essere altrettanto avanzato quanto ChatGPT. Essendo sempre pronto a cercare nel web e comunicare, si suppone che riduca la dipendenza dagli smartphone.

            Disponibilità sul mercato e prezzi

            Ai Pin sarà in vendita negli Stati Uniti a partire dal 16 novembre, con prezzi a partire da $699, più $24 al mese per chiamate, messaggi e dati illimitati tramite T-Mobile. Humane ha svelato l’aspetto del dispositivo e le sue funzioni di base, tra cui la ricerca web e l’identificazione degli oggetti, alla conferenza TED e in una sfilata di moda parigina all’inizio di quest’anno. Oltre a annunciare prezzi e disponibilità oggi, l’azienda ha rilasciato nuovi dettagli sul software del Pin e su come esattamente un laser all’interno del dispositivo trasforma la mano di una persona in uno schermo. Le spedizioni inizieranno all’inizio del 2024.

            Il contesto dei dispositivi indossabili

            Il Pin è uno dei primi di molti dispositivi indossabili previsti per essere lanciati nei prossimi mesi e anni, costruiti attorno a servizi di intelligenza artificiale simili a quelli utilizzati attualmente da oltre 100 milioni di persone ogni settimana. Il famoso designer di Apple, Jony Ive, sarebbe tra i concorrenti.

            Se uno di essi può diventare socialmente accettabile o resistere all’analisi della moda è una domanda cruciale. I membri di un gruppo Discord creato da Humane per i suoi fan non vedono l’ora di acquistare i loro Pin. Tuttavia, le persone consultate da WIRED che hanno lavorato su hardware indossabile di tendenza, compresi occhiali di realtà aumentata, considerano il Pin più un nuovo giocattolo per gli appassionati di gadget che un dispositivo destinato a stabilire una nuova norma per la tecnologia personale.

            La visione di Humane

            È ancora troppo presto per dire se la speranza di Humane che il Pin possa aiutare le persone a vivere più nel momento presente si avvererà, o se fornirà semplicemente un nuovo modo per essere ossessionati in modo non salutare dalla tecnologia.

            La CEO di Humane, Bethany Bongiorno, è fiduciosa nell’appeal di massa del Pin, definendolo il primo computer contestuale al mondo. “L’IA è diventata qualcosa di cui tutti sono curiosi e vogliono davvero sapere come cambierà la loro vita”, afferma. “Offriamo la prima opportunità di portarla con te ovunque. Sta davvero toccando persone di ogni background, ogni gruppo di età, globalmente, in base a quello che stiamo percependo e vedendo nei feedback.”

            Quando Bongiorno e suo marito, Imran Chaudhri, hanno fondato Humane nel 2018 dopo lunghi periodi di lavoro nella progettazione hardware e nell’ingegneria del software presso Apple, hanno imposto rigorosi parametri per il loro prodotto. Doveva essere un dispositivo autonomo collegato direttamente alla rete cellulare, trasparente quando stava registrando e non sempre in ascolto di parole come “Hey Siri” o “OK Google”, come fanno gli smart speaker e alcuni telefoni. E l’intero pacchetto doveva essere conveniente. “Questo ha davvero impostato il tono per dove siamo oggi”, dice Bongiorno.

            La visione di Humane sui dispositivi indossabili

            I fondatori di Humane vedono i dispositivi indossabili precedenti, come gli occhiali intelligenti e gli headset AR, come ostacoli alla connessione umana. Il Pin è pensato per essere meno invasivo, sebbene altrettanto capace, e qualcosa che le persone possono indossare comodamente tutto il giorno senza rovinare la pettinatura. “Cerchiamo di avere una potente elaborazione con noi in ogni momento, ed è davvero di questo che si tratta”, dice Chaudhri, presidente e presidente della società. “Vogliamo avere accesso a più conoscenza, più informazioni. Vogliamo solo che sia in un modo che ci permetta di rimanere presenti.”

            Successo finanziario e investitori di Humane

            La startup ha raccolto $230 milioni di finanziamenti, inclusi $100 milioni annunciati a marzo, che la valuterebbero a $850 milioni circa. Gli investitori di Humane includono il CEO di OpenAI Sam Altman, che detiene la più grande quota esterna, circa il 15%; il CEO di Salesforce Marc Benioff; Microsoft; e i bracci di venture di LG, Volvo e Qualcomm.

            Dopo aver ordinato un Pin, gli acquirenti accedono a un sito web, Humane.center, per sincronizzare i loro contatti e iscriversi a servizi extra come la musica. Utilizzano la fotocamera del Pin per scannerizzare un codice fornito con il dispositivo per associarlo a quell’account online, dove registrazioni, foto e cronologie di chiamate e messaggi sono accessibili. I dati degli utenti non verranno utilizzati per addestrare sistemi di intelligenza artificiale, assicura Humane.

            Mark Lucovsky, ex dirigente software responsabile dei progetti di realtà aumentata presso Google e Meta, dà merito a Humane per non aver creato un altro paio di occhiali intelligenti. Tuttavia, si preoccupa che trovare un design per il Pin che un vasto pubblico trovi indossabile o alla moda richiederà molto tempo.

            Considerazioni etiche e futura evoluzione del Pin

            L’enfasi di Humane sulla privacy potrebbe anche attenuare l’interesse per il Pin, spegnendo funzionalità potenzialmente rivoluzionarie, sostiene Lucovsky. Se la fotocamera del dispositivo analizzasse sempre attivamente l’ambiente di una persona, potrebbe aiutare le persone a trovare le chiavi smarrite o ricordare loro, mentre sono al negozio, se ci sono ancora uova nel frigorifero a casa. “Abbiamo già a disposizione i chatbot tramite i telefoni”, dice. “Qual è il valore convincente e inaspettato che ottieni dal tuo Pin? Non credo di averlo ancora visto. Ma sono entusiasta di vedere come si evolverà.”

            Bongiorno e Chaudhri affermano di essere tanto tecnorealisti quanto tecnottimisti. Non si aspettano che il Pin sostituisca completamente gli smartphone e riconoscono che il Pin potrebbe sollevare nuove questioni etiche. “Parliamo non solo dei potenziali vantaggi incredibili, ma anche di cosa può andare storto”, dice Chaudhri, rifiutandosi di fornire una suddivisione del tempo trascorso usando il suo telefono rispetto al Pin.

            I fondatori di Humane dicono di non aver provato altri dispositivi basati sull’IA, ma ritengono che sia un segno positivo che non sono soli in questa nuova frontiera. Hanno parlato di sviluppare integrazioni per il Pin per le case con LG e per le auto con Volvo. Per ora, chiunque voglia provare la visione del futuro di Humane dovrà accontentarsi di assomigliare un po’ di più a un poliziotto da film americano.

              Contattaci subito

              LEGGI ANCHE:

              Applicazioni, Smartphone, Social media, Tech

              Facebook e Instagram a pagamento

              Dopo la dichiarazione ufficiale fatta da Meta, in questo momento stanno giungendo agli utenti di Facebook e Instagram istruzioni su come iscriversi all’abbonamento. Questo servizio permette di utilizzare i social senza la necessità di condividere dati personali per la profilazione e senza visualizzare pubblicità. Esamineremo il funzionamento e i costi di questo servizio.

              logo di facebook su uno smartphone

              Facebook e Instagram a pagamento: ecco come funziona l’abbonamento

              Meta ha recentemente annunciato l’introduzione di un nuovo abbonamento per Facebook e Instagram in Europa, pensato per adeguarsi alle normative europee in evoluzione. Sottoscrivendo questo abbonamento, gli utenti possono utilizzare entrambi i social network senza visualizzare annunci pubblicitari. Tuttavia, è importante sottolineare che chi desidera mantenere lo stato attuale delle cose può farlo senza alcuna limitazione. Le piattaforme continueranno ad essere gratuite e ad offrire annunci mirati e pertinenti, ma chi ricerca una maggiore privacy può optare per l’abbonamento.

              Gli utenti ricevono un messaggio di apertura che sottolinea i cambiamenti nelle leggi regionali. Possono scegliere se permettere a Meta di usare le loro informazioni utilizzando i servizi gratuitamente o pagare un abbonamento per eliminare la pubblicità. Se scelgono l’uso gratuito, Meta continuerà a usare i cookie per personalizzare gli annunci pubblicitari.

              Cos’è Meta?

              Meta è il nuovo nome dell’ex Facebook Inc., ora conosciuta come Meta Platforms, che è stato lanciato il 28 ottobre 2021 durante la conferenza annuale Connect, con Mark Zuckerberg come capo dell’azienda.

              Il cambio di nome dell’azienda non ha comportato alcuna modifica ai marchi esistenti sotto Facebook Inc. Meta comprende ancora i social network Facebook e Instagram, Messenger e WhatsApp, nonché il marchio Oculus specializzato nella creazione di visori per la realtà virtuale.

              logo di meta
              Logo di Meta

              Il termine “Meta” ha origini greche e significa “oltre”. Nella presentazione alla conferenza Connect del 2021, Zuckerberg ha enfatizzato l’importanza del concetto che sempre c’è qualcosa da costruire, in questo il “metaverso”. Il metaverso è una nuova visione di Internet che Zuckerberg intende sviluppare nei prossimi anni, offrendo esperienze virtuali e interattive. Questo nuovo progetto è più di un semplice gioco ed è destinato a diventare una parte significativa dell’azienda.

              Zuckerberg intende utilizzare i brand di Meta Platforms per contribuire alla creazione del metaverso, un’esperienza da vivere, secondo quanto annunciato dal CEO stesso.

              Quanto costa l’abbonamento per Facebook e Instagram?

              La risposta varia: nella versione web il costo indicato è di 9,99 euro al mese, mentre da smartphone sale a 12,99 euro al mese. Questo semplicemente perché con i pagamenti dall’app per Android e iOS parte della cifra va a Google e Apple (rispettivamente), cosa che non accade ad esempio da PC. In base a quanto definito qualche giorno fa, l’abbonamento verrà eventualmente applicato a tutti gli account Facebook e Instagram collegati nel centro account utente, ma dal 1° marzo 2024 sarà applicata una tariffa aggiuntiva di 6 euro al mese (8 euro su Android e iOS) per ogni account aggiuntivo. L’abbonamento viene proposto solamente agli utenti con almeno 18 anni in UE, SEE e Svizzera.

              Se siete interessati a sottoscrivere l’abbonamento potete selezionare “Abbonati” sulla schermata che sta iniziando ad apparire in queste ore all’apertura di Facebook e Instagram. Continuerete a usare i social senza pagare o avete deciso di optare per l’abbonamento?

              immagine che mostra l'avviso di Meta relativo ai nuovi abbonamenti disponibili

                Contattaci subito

                LEGGI ANCHE:

                Smartphone

                iPhone 11: Ecco Perché Resta un Ottimo Smartphone nel 2023

                Nel mondo in continua evoluzione degli smartphone, un modello che ha dimostrato di resistere alla prova del tempo è l’iPhone 11 di Apple. Anche nel 2023, questo dispositivo continua a essere una scelta valida per chi cerca un telefono affidabile, performante e ricco di funzionalità. In questo articolo, esamineremo le caratteristiche chiave dell’iPhone 11 e spiegheremo perché vale ancora la pena acquistarlo.

                Smartphone Iconico e Materiali di Qualità

                L’iPhone 11 conserva il design iconico di Apple, con una costruzione in vetro e alluminio che conferisce un aspetto elegante e resistente. È disponibile in una varietà di colori vivaci, tra cui il celebre viola, il verde e il rosso. La robustezza del vetro frontale e posteriore, rinforzato con il resistente vetro Corning, lo rende un dispositivo che dura nel tempo.

                Display Liquid Retina

                Lo schermo Liquid Retina da 6,1 pollici offre colori vivaci, contrasto elevato e una luminosità eccezionale. Anche se non supporta la tecnologia OLED, il pannello LCD di qualità garantisce una resa visiva straordinaria per la visualizzazione di foto, video e contenuti web.

                Performance Potente

                L’iPhone 11 è alimentato dal processore A13 Bionic, uno dei chip più potenti mai creati per uno smartphone. La sua efficienza energetica e le prestazioni elevate lo rendono ideale per qualsiasi attività, dal gaming all’editing fotografico. Anche nel 2023, l’A13 Bionic è ancora all’altezza delle sfide più impegnative.

                Fotocamera iPhone Avanzata

                La fotocamera del iPhone 11 è una delle sue caratteristiche distintive. La doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel, composta da un obiettivo grandangolare e uno ultragrandangolare, cattura immagini sorprendenti in qualsiasi condizione di luce. Inoltre, la fotocamera frontale da 12 megapixel è perfetta per selfie e videochiamate.

                Software Apple e Aggiornamenti

                Un grande vantaggio nell’acquisto di un iPhone è la lunga durata del supporto software. Nel 2023, riceve ancora aggiornamenti iOS, garantendo l’accesso alle ultime funzionalità e agli aggiornamenti di sicurezza.

                Eccellente Rapporto Qualità-Prezzo

                Un altro motivo per cui l’iPhone 11 è ancora una scelta valida è il suo prezzo più accessibile rispetto ai modelli più recenti. Puoi ottenere prestazioni di alto livello, una fotocamera di qualità e un design elegante senza spendere una fortuna.

                In Conclusione

                l’iPhone 11 continua a dimostrare il suo valore anche nel 2023. Con un design iconico, una fotocamera avanzata, una performance potente e un prezzo accessibile, questo smartphone offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Se stai cercando un dispositivo di alta qualità che soddisfi le tue esigenze tecnologiche, l’iPhone 11 è ancora una scelta valida e affidabile.

                L’iPhone 11 dimostra che la qualità è senza tempo, e con il suo supporto software continuo, puoi aspettarti di godere di una straordinaria esperienza tecnologica ancora per molti anni.

                Se stai pensando di acquistare un nuovo smartphone nel 2023, considera seriamente l’iPhone 11. La sua combinazione di design, prestazioni e prezzo lo rende un compagno tecnologico eccezionale che non passerà mai di moda.

                E tu che dici? Faccelo sapere nei commenti oppure contattaci:

                  Contattaci subito

                  LEGGI ANCHE:

                  Hardware, Telefonia Mobile

                  iPad 2018: Un Equilibrio tra Prestazioni e Prezzo

                  L’iPad 2018 è stato un dispositivo che ha colto l’attenzione di molti consumatori quando è stato rilasciato. Apple, un marchio noto per i suoi prodotti di alta qualità, ha cercato di creare un dispositivo che offrisse un equilibrio tra prestazioni e prezzo, ed è riuscita a farlo con successo con questo modello. In questo articolo, esamineremo le caratteristiche principali dell’iPad 2018 da 32GB e valuteremo perché potrebbe ancora essere una scelta valida nel 2023.

                  Design e Display Apple

                  iPad 2018 grigio visto da più prospettive

                  L’iPad 2018 da 32GB conserva il design iconico di Apple, con il suo telaio in alluminio leggero e sottile. Questo modello presenta un display Retina da 9,7 pollici, che offre una risoluzione nitida e colori vivaci. Sebbene non abbia il lusso di uno schermo laminato come i modelli iPad Pro, la qualità dell’immagine rimane di alto livello.

                  Prestazioni iPad

                  Sotto il cofano, l’iPad 2018 è alimentato dal chip A10 Fusion, che offre prestazioni solide per la maggior parte delle attività quotidiane. Anche se potrebbe non essere all’altezza degli ultimi chip A14 o M1 di Apple, il dispositivo è ancora più che capace di gestire la navigazione web, l’uso di app, la visione di contenuti multimediali e la gestione delle email. L’iPad 2018 è più che sufficiente per gli utenti che cercano un dispositivo per un uso leggero o scolastico.

                  Fotocamera e Audio

                  L’iPad 2018 dispone di una fotocamera posteriore da 8 MP che scatta foto di buona qualità e registra video in Full HD. Mentre non è destinato a sostituire una fotocamera digitale di fascia alta, è più che adeguato per catturare momenti speciali o per partecipare a videochiamate. L’audio è gestito da due altoparlanti stereo, che offrono un suono chiaro e nitido per la fruizione di contenuti multimediali.

                  Capacità di Archiviazione

                  La capacità di archiviazione da 32GB potrebbe rappresentare una limitazione per alcuni utenti, in particolare per coloro che hanno una grande quantità di foto, video e app. Tuttavia, è importante notare che l’iPad 2018 supporta l’archiviazione su iCloud e l’espansione di memoria tramite unità flash esterne, il che può contribuire a mitigare questo problema.

                  Sistema Operativo Apple

                  iPad 2018 visto di lato che mostra schermo e fotocamera posteriore

                  L’iPad 2018 è compatibile con le ultime versioni di iPadOS, il sistema operativo di Apple dedicato agli iPad. Questo significa che gli utenti possono accedere alle ultime funzionalità e agli aggiornamenti di sicurezza, garantendo un’esperienza utente ottimale.

                  Prezzo

                  Uno dei punti di forza principali di questo modello è il suo prezzo. Anche se è stato rilasciato diversi anni fa, l’iPad 2018 da 32GB è spesso disponibile a un prezzo più accessibile rispetto ai modelli più recenti. Questo lo rende un’opzione interessante per coloro che cercano un iPad funzionale senza spendere una fortuna.

                  Conclusioni

                  In sintesi, l’iPad 2018 da 32GB è un dispositivo che offre un equilibrio notevole tra prestazioni e prezzo. Sebbene non sia il modello più recente sul mercato, rimane una scelta valida per gli utenti che hanno esigenze leggere o che cercano un dispositivo da utilizzare a scopi scolastici o per il consumo di contenuti multimediali. Con il suo design elegante, un display di alta qualità e un sistema operativo aggiornato, l’iPad 2018 continua a offrire un’esperienza Apple senza dover rompere il salvadanaio.

                    Contattaci subito

                    LEGGI ANCHE:

                    Hardware

                    MacBook Air 2020: Icona di leggerezza e potenza

                    L’Apple MacBook Air 2020 è una delle offerte più affascinanti nel mondo dei laptop. Questo sottile e leggero MacBook Air ha ricevuto lodi da parte di utenti e professionisti grazie alle sue prestazioni, anche grazie al suo Design

                    Design e Portabilità

                    Il MacBook Air 2020 continua a incarnare con l’eleganza e la raffinatezza tipica del design Apple. È incredibilmente sottile e leggero, rendendolo uno dei laptop più leggeri sul mercato. Il suo unibody in alluminio è sinonimo di qualità che dura nel tempo.
                    Presente una tastiera retroilluminata che rende la digitazione confortevole anche in condizioni di scarsa illuminazione.

                    MacBook Air di Apple visto di fronte

                    Display Retina

                    Il MacBook Air 2020 è dotato di un display Retina da 13,3 pollici che offre colori vividi, una risoluzione di 2560 x 1600 pixel e una luminosità eccellente. Questo display offre un’esperienza visiva eccezionale per attività come la navigazione web, la visualizzazione di contenuti multimediali e la modifica di foto e video.

                    Prestazioni potenti

                    L’Intel Core i5 QuadCore di decima generazione che alimenta questo MacBook Air offre prestazioni fluide e affidabili per la maggior parte delle attività quotidiane. l’i5 è più che capace di gestire attività come la navigazione web, l’elaborazione di documenti, la visione di film e la gestione di app di produttività.

                    La RAM da 8 GB può sembrare un po’ limitata per alcuni, ma grazie all’ottimizzazione del sistema operativo macOS, è sufficiente per tutte le le attività. Tuttavia, se hai esigenze più pesanti in termini di multitasking o applicazioni più pesanti, potresti voler considerare l’opzione di un MacBook Pro con piu’ RAM.

                    L’unità SSD da 512 GB offre spazio di archiviazione generoso per i tuoi file, documenti, foto e video, oltre a garantire un’esperienza di avvio e caricamento veloce.

                    MacBook Air visto dall'alto che mostra la tastiera e il trackpad

                    Tastiera Magic e Trackpad

                    Apple ha migliorato la tastiera del MacBook Air nel 2020, introducendo la tastiera Magic, che offre una corsa più ampia e una sensazione di digitazione migliore rispetto ai modelli precedenti. Il trackpad Force Touch è ampio e reattivo, consentendo di svolgere gesti multi-touch con facilità.

                    Sistema Operativo macOS

                    Il MacBook Air 2020 viene fornito con macOS, il sistema operativo di Apple che offre un’interfaccia intuitiva, un’ampia gamma di app integrate e un ecosistema integrato con altri dispositivi Apple. Questo significa che puoi sincronizzare facilmente il tuo MacBook Air con il tuo iPhone, iPad e altri dispositivi Apple per una maggiore efficienza e comodità.

                    Autonomia della batteria

                    Una delle caratteristiche più apprezzate del MacBook Air è la sua eccezionale durata della batteria. Con un uso moderato, è possibile raggiungere tranquillamente una giornata di lavoro senza doversi preoccupare di dover ricaricare il laptop. Questo rende il MacBook Air una scelta eccellente per coloro che sono spesso in movimento.

                    Connettività e Porte

                    MacBook Air visto di lato, mostrando le porte di connettivita'

                    Questo modello dispone di due porte Thunderbolt 3 (USB-C), che possono gestire una serie di funzionalità, tra cui ricarica, trasferimento dati e connessioni video. Tuttavia, potresti aver bisogno di un adattatore per collegare dispositivi USB-A o altri accessori.

                    Conclusioni

                    L’Apple MacBook Air 2020 con Intel Core i5, 8 GB di RAM e un SSD da 512 GB è una scelta eccellente per coloro che cercano un laptop leggero, potente e stiloso. È ideale per gli utenti che si dedicano a compiti di base e desiderano un laptop che sia facile da trasportare ovunque. Mentre il prezzo potrebbe sembrare un po’ elevato rispetto ad alcune alternative, la qualità costruttiva, la durata della batteria e l’ecosistema Apple rendono il MacBook Air un investimento valido per i professionisti.

                      Contattaci subito

                      Se sei alla ricerca invece di un portatile windows ti consigliamo invece l’EliteBook 840 G5

                      LEGGI ANCHE: