• 10 mesi ago
  • 3Minutes
  • 528Words
  • 80Views

Windows11Upgrade è un piccolo software gratuito per chi, pur non disponendo di un PC compatibile con i requisiti di Windows 11, desidera forzare l’aggiornamento.

Arrivano alcune indicazioni extra, per tutti coloro che sono intenzionati a forzare l’aggiornamento Windows 11. Si tratta di dritte e operazioni utili, affinché tutti possano avere un quadro della situazione più chiaro qui in Italia. Del resto, tra un requisito e l’altro, ci sono tante persone che sulla carta non sono abilitate a scaricare il pacchetto software. Cerchiamo, dunque, di fare il punto della situazione.

Microsoft ha scelto di distribuire l’aggiornamento a Windows 11 in modo graduale, anche tra coloro che dispongono di un PC in grado di soddisfare i requisiti richiesti. Questo per gestire al meglio la fase di rollout, intervenendo in modo tempestivo sui problemi che via via andranno ad emergere (i primi si sono già palesati). Eppure, ci sono temerari che pur essendo in possesso di un hardware datato, vogliono comunque fare il grande salto senza attendere; a loro disposizione diversi metodi: abbiamo già segnalato su queste pagine uno script e una procedura consigliata direttamente dal gruppo di Redmond, oggi aggiungiamo all’elenco uno strumento chiamato Windows11Upgrade (di fatto un’interfaccia grafica per lo script appena citato).

Windows 11 senza avere i requisiti? Ecco Windows11Update

update windows 11

Il tool è gratuito, scaricabile direttamente da GitHub. Ciò che fa è sostanzialmente aggirare i controlli eseguiti da W10 prima di avviare il passaggio a W11, consentendo così il download dell’immagine ISO nella propria lingua per poi abilitarne l’installazione. L’utente ha modo di scegliere se mantenere o meno i dati e le applicazioni.

Windows11Upgrade per forzare l'aggiornamento

Windows11Upgrade è un progetto open source con licenza GPL-3.0. Il suo creatore è coofcookie, della Repubblica Ceca, sviluppatore alle prese con C, C++, C#, Python, PHP, JavaScript.

È quasi superfluo ricordare che forzare l’aggiornamento a Windows 11 espone a potenziali problemi riguardanti prestazioni, stabilità e sicurezza. Il lavoro di Microsoft sul nuovo sistema operativo è appena iniziato e proseguirà senza sosta con il perfezionamento delle sbavature riscontrate e segnalate dai feedback. Insomma: lo si faccia con consapevolezza, a proprio rischio e pericolo.

Tramite registro del sistema

In questo particolare contesto, per forzare l’aggiornamento Windows 11 dovremo seguire alcuni step. In primo luogo, occorre cliccare su “Start” per poi scrivere “Editor del registro di sistema“. Collocatevi in HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup|MoSetup prendendo come riferimento l’elenco di cartelle che si trova sulla sulla sinistra dello schermo. A questo punto, con il tasto destro del mouse bisogna selezionare “Nuovo>Valore DWORD (32 bit)”. Fondamentale che venga rinominato il file in “AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU”.

registro di sistema w11

Come procedere a questo punto? Ricordatevi del doppio clic, in modo da assegnare valore “1” e cliccare “ok”. Per chiudere la procedura, arrivati fin qui, non dovrete fare altro che riavviare il sistema. Avete provato a forzare l’aggiornamento Windows 11 con queste istruzioni? Fateci sapere con un commento a fine articolo, in modo che il tutto sia più chiaro a coloro che ancora non hanno potuto scaricare il pacchetto software di cui tanto si parla.

contattaci