• 1 anno ago
  • 3Minutes
  • 498Words
  • 68Views

Per sfruttare al massimo il proprio smartphone, spesso si necessita di più spazio in memoria, soprattutto se questo ha una capacità di archiviazione limitata (in quanto dispositivo di fascia bassa o se si sono installate troppe app). Fortunatamente, con le ultime versioni di Android è possibile spostare facilmente le app sulla scheda SD del proprio smartphone. Ecco come fare.

Spostare applicazioni Android su scheda SD

Con gli ultimi aggiornamenti di Android (soprattutto da Android 6.0 Marshmallow in poi) la procedura per spostare un’app sulla scheda SD dello smartphone si sono complicate leggermente. Questa modifica ha comunque un grande vantaggio: rafforza infatti la sicurezza del dispositivo e migliora il funzionamento delle app. Ecco come fare.

Configurare la scheda SD

Per spostare app dalla memoria del telefono alla scheda SD è necessario, riconfigurare la propria scheda micro SD per convertirla in archiviazione interna. Per fare ciò bisognerà quindi formattare la scheda, quindi è consigliato effettuare un backup dei dati presenti, per evitare qualsiasi tipo di problema.

Nota Bene: quando comincia questo processo, la scheda SD verrà convertita in memoria interna del telefono e quindi non sarà possibile estrarla con la stessa facilità di prima, poiché il funzionamento del proprio dispositivo dipenderà in parte dalle informazioni presenti nella scheda.

Spostare applicazioni Android su scheda SD

Quando verrà inserita la scheda SD, verrà visualizzata una notifica nel menu superiore a discesa. Selezionare quindi Configura e selezionare l’opzione Utilizzare come archiviazione interna. In seguito cliccare su Cancella e formatta.

Nota Bene: prima di formattare la propria SD ricordarsi di caricare la batteria (o avere carica sufficiente), in quanto questo processo implica un consumo considerevole di energia.

Spostare i dati sulla memoria Android

Una volta terminata la formattazione della memoria SD Android, è probabile che il proprio smartphone mostri un messaggio che segnala che la memoria SD potrebbe non essere molto veloce. Se ciò dovesse accadere, non bisogna preoccuparsi: è del tutto normale ed è dovuto al fatto che il proprio smartphone utilizza la scheda SD come memoria parziale. Per risolvere questo problema andare da ImpostazioniGenerali e selezionare Archiviazione. Scegliere Scheda SD e selezionare il menu con i tre puntini verticali a destra. Fatto ciò, dal menu a tendina, scegliere Sposta dati.

Spostare le app sulla scheda SD Android

Dopo aver effettuato lo spostamento dei dati sulla scheda SD, procedura che può durare alcuni minuti, bisognerà fare effettuare la stessa cosa con le app. Naturalmente, le app di sistema (Google MapsYouTubeGoogle Chrome, ecc.) non possono passare dalla memoria interna alla scheda SD.

Aprire quindi le impostazioni, poi GeneraliApp e notifiche, informazioni applicazione e, infine, selezionare l’app. Qui cliccare su Archiviazione e alla sezione Memoria utilizzata, cliccare su Cambia. Nella finestra che si aprirà, cliccare su Scheda SD.

Nota Bene: questa parte del processo deve essere ripetuta manualmente per ogni app che si desidera spostare sulla memoria SD.

contattaci