Tag: gadget

AirTag
Formazione, Sistemi

AirTag: Il gadget che ritrova gli oggetti smarriti

AirTag: Il piccolo gadget che ci permette di ritrovare gli oggetti

A chi di noi non è mai capitato di non riuscire a trovare la borsa, lo zaino o le chiavi di casa? A risolvere il problema
ci pensa l’AirTag di Apple: agganciamo il piccolo gadget al portachiavi, mettiamone uno nello zaino e questi piccoli dischetti grazie alle tecnologie Bluetooth ,e UWB ci permettono di ritrovare gli oggetti smarriti. Saranno in grado di ritrovarli usando l’applicazione “Dov’è“.

La cosa interessante è che questo sistema non funziona solo nel ristretto raggio d’azione della connessione Bluetooth (per esempio per trovare il mazzo di chiavi smarrito in casa). Tale sistema esegue il tracciamento in tutto il mondo in modo del tutto anonimo.

Questa tecnologia infatti sfrutta la connessione alla rete di milioni di dispositivi Apple.

Così se abbiamo smarrito lo zaino in cui avevamo inserito un AirTag, sarà sufficiente che questo entri nel raggio d’azione di qualcuno che ha un iPhone o un iPad per permetterci di ricevere un segnale che ci indica dove si trova. Naturalmente per le ricerche ravvicinate il dispositivo può anche emettere suoni per essere subito localizzato.

Ogni AirTag è dotato del chip Ul progettato da Apple. Quest’ultimo utilizza la tecnologia Ultra Wideband, abilitando il Precision Finding per gli utenti di iPhone 11 e iPhone 12.

Questa tecnologia avanzata può determinare con maggiore precisione la posizione di un AirTag perso quando si trova nel raggio d’azione.

In caso contrario il sistema userà la classica tecnologia Bluetooth. Invece, per quanto riguarda le ricerche a distanza, tutto è gestito tramite crittografia end-to-end in modo che solo il proprietario del dispositivo smarrito abbia accesso ai suoi dati di posizione e nessuno, inclusa Apple, possa tracciare l’identità o la posizione del dispositivo che ha aiutato a trovarlo.

AirTag

Se qualcuno trova un AirTag smarrito, può toccarlo utilizzando il proprio iPhone o qualsiasi dispositivo compatibile con NFC. A questo punto verrà indirizzato a un sito web che visualizzerà un numero di telefono di contatto per il proprietario, se ne ha fornito uno.

L’AirTag è alimentato da una batteria sostituibile che dura circa 1 anno. Apple ha anche preparato una serie di accessori opzionali che consentono di agganciare con semplicità gli AirTag ai nostri oggetti. Un AirTag costa 35 €.

Il kit da 4 AirTag è proposto a 119 € e acquistandoli sullo store online di Apple è anche possibile personalizzarli.

contattaci
Tech

TOP GADGET DEL 2021

Neppure la pandemia è riuscita a bloccare la tradizionale fiera dedicata all’innovazione e all’elettronica di consumo che si tiene annualmente al Las Vegas Convention Center. L’edizione 2021 non si è tenuta nel deserto del Nevada come da tradizione ma in una veste del tutto inedita: in diretta streaming. Per riassumere quanto evento, il futuro “immaginato” a Las Vegas dai colossi dell’hi-tech è largamente dominato da Intelligenza Artificiale, 5G, realtà virtuale, automotive e, soprattutto, dalla salute digitale. Evento virtuale Nella prima edizione completamente digitale della storia del celebre Consumer Electronics Show (https://ces. tech/) le sorprese non sono proprio mancate: più di 1.900 espositori hanno mostrato in streaming i propri prodotti, mentre le conferenze stampa e i meeting organizzati hanno superato abbondantemente quota 100.

Le innovazioni proposte alla fiera del Nevada hanno coperto come sempre l’intero settore tecnologico: tra smartphone arrotolabili, anelli intelligenti, soluzioni innovative per la smart home o lo smart working, l’influenza della pandemia si è fatta sentire, eccome. C’è stato un vero e proprio boom di dispositivi utili per affrontare l’attuale emergenza sanitaria (sono state presentate molteplici “mascherine  smart”), gadget per la diagnosi e la cura della propria salute.

La tecnologia sanitaria presentata al CES 2021 si è concentrata su due aree: il monitoraggio e la prevenzione. Grazie ai dispositivi “indossabili” (wearable in inglese), infatti, possiamo tenere sotto controllo le nostre condizioni fisiche e le funzioni vitali e nei casi di emergenza persino contattare un medico!

Oltre la pandemia

Dispositivi sempre più potenti e versatili, automobili intelligenti progettate nel  rispetto dell’ambiente, mega schermi trasparenti, vasche da bagno da comandare con la voce: le ultime innovazioni proposte hanno un denominatore comune, la tecnologia 5G. Nei prossimi anni la nostra vita sarà scandita dalla realtà virtuale e, soprattutto, dall’Intelligenza Artificiale. Dallo spettacolare mega schermo da 56 pollici MBUX Hyperscreen sviluppato da Mercedes per sostituire il classico cruscotto dell’auto fino ai TV “dotati di intelligenza cognitiva”, senza dimenticare frigoriferi, purificatori e asciugatrici completamente personalizzabili, la maggior parte di queste novità sono già pronte a entrare nelle nostre case e nella nostra vita. In attesa di tornare a “toccare con mano” il futuro nell’edizione 2022 a Las Vegas! Nelle prossime due pagine troviamo alcuni dei dispositivi più utili o curiosi tra quelli presentati.